16 febbraio 2007

M'illumino di meno 2007


Apri gli occhi, spegni lo spreco.

Oggi, in occasione della Giornata Internazionale del Risparmio Energetico, la campagna M'illumino di meno invita tutti a spegnere le luci e i dispositivi elettrici non indispensabili alle ore 18:00.

Qui e qui sono indicati consigli pratici per attuare il risparmio energetico tutti i giorni. Eccoli in sintesi: passaparola!

• Non regolare il riscaldamento mai oltre i 20° (come previsto dalla legge 10/91 sul risparmio energetico); per ogni grado in più i consumi crescono del 7%.
• Se stai ristrutturando casa, installa doppi vetri termoisolanti: un migliore isolamento termico dell'edificio significa un considerevole risparmio.
• Fai una regolare revisione della caldaia: se questa è in perfetta efficienza consuma circa il 5% in meno.
• Utilizza lampadine a fluorescenza e non a incandescenza (quelle tradizionali): avrai un risparmio annuo di circa 63 euro per un appartamento di 100 metri quadrati.
• Spegni le luci non necessarie, ad esempio passando da un ambiente all'altro; puoi ridurre sino al 30% i tuoi consumi per l'illuminazione.
• Se puoi, sostituisci il tuo vecchio frigorifero con un nuovo modello ad alta efficienza energetica: nel 2007, approfittando dell'incentivo (fino a 200 euro) previsto in Finanziaria, risparmi sull'acquisto e anche la tua bolletta sarà più leggera.
• Spegni sempre TV, Hi-Fi e videoregistratori anziché lasciarli in stand-by, poiché non è vero che in stand-by il consumo è nullo: può arrivare sino al 20% del consumo dell'apparecchio quando è in funzione.
• Accendi lo scaldabagno solo prima di far la doccia (o quando serve effettivamente acqua calda): puoi abbattere sino al 50% i relativi consumi.
• Sbrina frequentemente il frigorifero; tieni la serpentina pulita e distanziata dal muro in modo che possa circolare l'aria.
• Metti il coperchio sulle pentole quando l'acqua bolle ed evita sempre che la fiamma sia più ampia del fondo della pentola.
• Se hai troppo caldo abbassa i termosifoni invece di aprire le finestre.
• Riduci gli spifferi degli infissi riempiendoli di materiale che non lascia passare aria.
• Utilizza le tende per creare intercapedini davanti ai vetri, gli infissi, le porte esterne.
• Non lasciare tende chiuse davanti ai termosifoni.
• Inserisci apposite pellicole isolanti e riflettenti tra i muri esterni e i termosifoni.
• Utilizza l'automobile il meno possibile e se necessario condividila con chi fa lo stesso tragitto.


Altri ottimi spunti si possono trovare a casa di Pietro, che inoltre qui e qui ha trattato del risparmio energetico. Segnalo anche i contributi di Marchino e - già da gennaio - di Sonetti e di Eiochemipensavo, che tra l'altro per oggi ha spento il suo blog.

Ministero dell'Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare

16 commenti:

Radiostar 78.4FM ha detto...

Approvo!!!
Per quanto riguarda il consumo in casa...infiliamoci un maglione in piu' ed abbassiamo il riscaldamento!
A presto...
La Radio.

notedibordo ha detto...

radiostar 78.4 fm: a volte bastano un po' d'attenzione e meno pigrizia... Grazie, a presto :-)

Guja ha detto...

grande fede sono con te allora mi affretto a fare le mie cose così alle 18 spengo tutto anch'io anche se ti devo dire la verità dalla nostra ultima bolletta mia mamma da una settimana ci sta facendo applicare queste piccole e semplici regole, noi per esempio la lavatrice non la usiamo mai di giorno perchè la mamy dice che consuma di più.. un bacio e grazie per l'informazione..

notedibordo ha detto...

guja: ciao cara, è forte la tua mamma! Sono d'accordo con te, è importante partire dalle piccole cose... E anche le bollette alte servono! :-)

la rochelle ha detto...

>>grazie federica mi fa davvero piacere vedere che anche tu sostieni attivamente questa battaglia. un "energico" abbraccio

notedibordo ha detto...

la rochelle: trovo che sia un'iniziativa intelligente, meritevole di essere diffusa. L'importante poi è tenerne conto nella quotidianità... questo sì che è difficile. Ciao e grazie!

Daniele Marioli ha detto...

Ciao!!
Bastasse un'ora!!
Qui la situazione degenera! scusa il catastrofismo, ma ok, io abbasso il termosifone, dopo una giornata a lavorare in campagna....
ok, abasso il termosifone,... ;-)
Ma qui occorre forse altro...
Forse una rivoluzione mentale....
Ma la vedo dura!
Comunque... anche solo una candela al buio è già qualcosa...
Ciao Fede!!

notedibordo ha detto...

daniele: rivoluzione mentale, hai detto proprio bene! Infatti penso che in sé non serva a nulla fare giornate di questo tipo, se poi non si decide di cambiare le cose giorno dopo giorno. Poi tu che lavori in campagna e sei a contatto con la natura, sai bene quanto costa lavorarla e cosa significa rispettarla! Grazie Daniele, e a presto!

Alberto ha detto...

Grazie delle belle parole sul sito di Guja! :-)
Mi piace chi s'impegna nel sociale e in tematiche importanti come il risparmio energetico: brava.

Se non disturbo, tornerò a trovarti.

Un abbraccio soffuso :-)

la rochelle ha detto...

a me la giornata del risparmio energetico qualcosa l'ha lasciato: faccio decisamente più attenzione agli sprechi di energia. per me ha funzionato!

notedibordo ha detto...

alberto: sei il benvenuto! Grazie a te, a presto!

la rochelle: questo era il senso... Ne sono felice! :-) Spero sia così per tanti. Ciao Pietro, a presto!

Carlo er truce ha detto...

Grande Fede!!! io pe contrastà er deficit d'energia a la matina pe prima cosa apro tutte le finestre de casa che se no i altri appicciano la luce; e pò ho messo no scardabagno istantaneo che va solo se sto a aprì il rubinetto de l'acqua calda; ner tuo elenco ce so cose che nun avevo manco pensato; mò me metto a farle; grazie; se lo famo tutti se risparmia l'energia

notedibordo ha detto...

carlo: utili i tuoi accorgimenti! Chi più ne ha, più ne metta, con un po' di fantasia. E poi non si risparmia solo energia, ma anche denari! Au revoir :-)

Fra ha detto...

Ottima iniziativa, Fede. Con l'amico Piè siete stati decisamente efficaci nell'esplicare il tutto!

apepam ha detto...

Beh... tutto sommato sono una brava ape ;-)
Grazie per le info!
1bacio Federica..

notedibordo ha detto...

fra: sì, direi che ci siamo ben coordinati! Un bel modo per fare la rete. Domani vengo a leggermi il tuo nuovo pezzo, oggi è stata una giornata al galoppo. A presto Fra!

apepam: oh, bene, apetta operaia ed energetica... Buona serata a te!